Se non visualizzi questa pagina bene imposta le dimensioni dei caratteri o lo zoom tra 90% e 110%. © 2015 Giuseppe Carta. Made by Giacomo Pes.

  • Giuseppe Carta

Giuseppe Carta - Orti di Grazia | Museo del Costume di Nuoro | 14 Giugno - 27 Ottobre

Aggiornato il: 18 ott 2019

Il 14 Giugno è stato inaugurato l'evento espositivo "Giuseppe Carta. Orti di Grazia" al Museo del Costume di Nuoro con la presenza e partecipazione di Vittorio Sgarbi, che ha firmato il testo critico del catalogo. L'evento, voluto e promosso dall'Isre, Istituto Superiore Regionale Etnografico, è una iniziativa di grandissimo valore artistico: una nuova sede espositiva per Carta, le cui opere, oltre 150 tra dipinti e sculture, sono in parte inglobate dalla collezione permanente del villaggio museale dell’Etnografico, in parte allestite in tre sale, dedicate alla sola pittura dell’artista di Banari. L’esposizione racconta il percorso artistico dell’autore dei famosi peperoncini e la sua evoluzione perpetua, dove la scultura entra nella pittura e, viceversa, la pittura si fa scultura. Accompagna i visitatori un coinvolgente percorso scenografico e teatrale per la regia di Alberto Bartalini.



La mostra all’Etnografico è una sorta di ritorno a casa per Giuseppe Carta, che nel passato recente ha scelto la quiete di Banari - il paese della trachite rossa, seicento abitanti in provincia di Sassari – come luogo da cui proiettare la propria arte nel mondo. “Sono felicissimo di questo evento” spiega l’artista Giuseppe Carta. “Le mie Germinazioni sono una rappresentazione esuberante della vita stessa, un inno alla natura, una denuncia allo sfruttamento incontrollato del pianeta Terra. Ho deciso di dedicare le Germinazioni a Grazia Deledda per rendere un duplice omaggio: a una grandissima artista, unico Premio Nobel femminile per la Letteratura in Italia, e alla Terra che l'ha generata”. “E’ un grande orgoglio per l’Isre inaugurare questo spazio espositivo che Giuseppe Carta dedica alla figura di Grazia Deledda” spiega il presidente dell’Isre, Istituto Superiore Regionale Etnografico, Giuseppe Matteo Pirisi. “Questa mostra antologica è un tributo e un omaggio a un artista di caratura internazionale che affonda le radici nella linfa più vitale della cultura sarda. Le sue Germinazioni - metafora di ogni sviluppo e di ogni rinascita culturale, ambientale e sociale – indicano la via e il percorso: un ritorno consapevole alla terra, il rispetto per l’ambiente, la strada della cultura come unico indirizzo della rinascita. L’arte di Carta, con il suo humus vitale, è substrato dove fecondano i territori più significativi della nostra identità”.

Ufficio Stampa Giuseppe Carta

Gian Basilio Nieddu tel 3318018531 Chiara Affronte tel. 335 1587902

Ufficio Stampa Isre Guido Garau – telefono 3934355927 Maria Annunziata Giannotti – tel 3450774443


Comunicato Stampa Orti di Grazia


17 visualizzazioni

News